La Cassa integrazione spiegata semplice

34

La cassa integrazione è un sussidio gestito dall’INPS, che in particolari condizioni viene erogato ai lavoratori di cui un’azienda non ha più bisogno, oppure ha un bisogno limitato, per un certo periodo di tempo. Lo scopo della cassa integrazione, quindi, è proteggere i posti di lavoro durante crisi passeggere o particolari situazioni momentanee.

Questo sussidio può essere parziale, quando i lavoratori subiscono soltanto una riduzione dell’orario di lavoro, oppure totale, se i lavoratori vengono lasciati a casa, e in questo secondo caso si chiama “cassa integrazione a zero ore”.

Esistono due tipi di cassa integrazione principali: quella ordinaria, prevista per gli eventi fuori dal controllo della singola impresa (come le crisi di settore) e quella straordinaria (utilizzata per specifici motivi aziendali).

La cassa integrazione in deroga, prevista per affrontare le conseguenze economiche della pandemia, è invece destinata ai lavoratori dipendenti di tutte le imprese, comprese quelle sotto i cinque dipendenti e le ditte individuali.