Prepariamoci per l’autunno tra cinema e serie TV

Come ogni autunno, si torna sul divano e al cinema, con grandi possibilità per tutti di trovare ciò che potrebbe piacerci di più.

Per aiutare a scegliere cosa guardare, alcuni titoli che vale la pena aggiungere alla tua lista:


Licorice Pizza
ha il trailer più bello dell’anno e promette un nuovo capolavoro di Thomas Paul Anderson.
Il film è ambientato negli anni ’70, in un liceo della San Fernando Valley, e sarà incentrato su uno studente aspirante attore che stringe amicizia con un regista. Fulcro del film, tuttavia, è la sua storia d’amore con il personaggio intepretato da Alana Haim.


È stata la mano di Dio
, Paolo Sorrentino, dal 24 novembre al cinema e dal 15 dicembre su Netflix
Il nuovo film di Paolo Sorrentino in concorso a Venezia parla dei sogni di un giovane ragazzo napoletano e delle sue piccole gioie quotidiane, dalle partite del Napoli di Maradona che guarda alla tv alle riprese di un film girato nel cuore della Galleria Umberto, che compongono i ricordi della sua infanzia.


The French Dispatch di Wes Anderson previsto per l’11 novembre
Film inesauribile, che richiede senza dubbio più visioni per riconoscere anche solo i volti delle star (americane e francesi) che appaiono il tempo di un primo piano, The French Dispatch è l’omaggio di Wes Anderson a un mestiere che assomiglia a quello che fu il giornalismo e a un paese che assomiglia alla Francia.


007 No Time to Die, il 30 settembre
Racconta di come l’agente 007 James Bond, ormai ritirato dal servizio, viva un’esistenza tranquilla in Giamaica. Questa sua serenità e pace dei sensi, però, dura davvero poco, perché viene disturbata improvvisamente dalla comparsa di un vecchio amico di James che lavorava insieme a lui per la CIA. L’uomo si è messo in contatto con Bond per un motivo ben preciso, ovvero chiedergli aiuto per una missione: liberare uno scienziato rapito.


Il capitolo finale di Gomorra, su Sky a novembre
Il clima a Secondigliano è tesissimo: i Levante e Patrizia hanno lasciato dietro a sé paura e distruzione, costringendo Genny a rinunciare al suo sogno di normalità e a nascondersi per paura di essere scoperto dalla polizia, ormai sulle sue tracce.


Foundation, la serie tv evento del visionario showrunner e produttore esecutivo, David S. Goyer (Batman Begins, L’Uomo d’Acciaio), arriverà a partire da settembre su Apple TV. Si tratta del tentativo di portare sul piccolo schermo la saga chiamata Ciclo delle Fondazioni di Isaac Asimov, a cui Foundation si ispira per il primo romanzo. Racconterà la storia di quattro personaggi che trascendono lo spazio e il tempo, superando crisi, ostacoli e relazioni complicate da cui dipenderà il destino dell’umanità.


Titane
, Julia Ducournau, dal 30 settembre al cinema
Palma d’oro al Festival di Cannes 2021 con cui Julia Ducournau è diventata la seconda donna nella storia di Cannes a vincere il premio più importante, sembra avere tutte le caratteristiche per riportare alla ribalta il genere del body-horror diventato celebre grazie a David Cronenberg. Narra le avventure di Alexia, sopravvissuta a un incidente grazie a un inserto di titanio nella testa e divenuta una serial killer con una fissazione erotica per le automobili.


Madres Paralelas
, Pedro Almodóvar, dal 28 ottobre al cinema
Come per quanto raccontato nel meraviglioso Parla con lei, anche in Madres Paralelas di Almodóvar ci sono due donne e c’è un ospedale. La loro è una storia agli antipodi che la vita a un certo punto ha scelto di unire. Madri senza averlo programmato, le due si ritrovano a condividere una stessa stanza in attesa entrambe del parto, l’una è giovane, spaventata e l’altra, più grande, è convinta che la maternità possa essere preludio di un grande cambiamento.


Succession 3
, da ottobre/novembre su Sky Atlantic
Da un anno ormai stavamo aspettando questo momento, perché la terza stagione di Succession con i suoi affari di famiglia doveva uscire lo scorso ottobre ma è stata poi rinviata a causa della pandemia, e al tempo stesso sembrava che le riprese non terminassero mai, visto il numero di articoli sugli avvistamenti del cast a New York. Si sa davvero poco della nuova stagione, di cui non sappiamo bene nemmeno la data, considerando che sul profilo Instagram della serie è stata postata una foto di Brian Cox, che interpreta Logan Roy, seduto su una sedia accompagnata da una sola parola in descrizione: “ottobre”, e che con molta probabilità da noi arriverà poco dopo, su Sky Atlantic. L’unica cosa su cui siamo certi è che non vediamo l’ora di sapere come va a finire.